LE BRICIOLE CONSIGLIANO – Persona il contraccettivo “naturale”

Per anni ho preso la pillola anticoncezionale. Ne ho provate sostanzialmente due, Yasmine (troppo forte per me) e Yasminelle (definita molto leggera). In realtà non ho avuto grossi problemi con la Yasminelle a parte episodi costanti di spotting. Il problema per me è iniziato quando ho smesso di usarla. Non conoscevo, né riconoscevo più il mio corpo. In più ho capito che i miei continui mal di testa erano in parte provocati dalla pillola. L’esperienza più disastrosa l’ho avuta comunque con il post parto, con una pillola che non interferiva con l’allattamento ma che interferiva con tutto il resto! Archiviata la questione pillola, che non intendo riprendere, mi sono affidata a “Persona”, un contraccettivo senza effetti collaterali. In realtà in questa avventura mi sono letteralmente tuffata, perché sul web non c’è molto materiale e non avendo nessuno che ne fa uso ho deciso di acquistarlo un po’ ad occhi chiusi. Persona è un computer di piccole dimensioni con dei test da fare, circa 8 al mese, per tenere traccia dei livelli ormonali attraverso le urine. Ci saranno quindi, i giorni verdi, ovvero quelli in cui si possono avere rapporti tranquillamente, e quelli rossi, ovvero i giorni in cui si è fertili. In più, è segnalato anche il giorno con maggior rischio di rimanere incinta!

È davvero molto comodo ma…ci sono lati negativi oltre ai positivi, che qui vi riassumo.

1. Non è economico. Il computer costa 99 euro a cui bisogna aggiungere il costo delle pila AA e soprattutto dei test, che variano dai 16 ai 44 euro in base al numero stesso dei test.

2. La durata della batteria. Vi conviene prendere delle pile duracell perché altrimenti la durata del computer non è così lunga come vi potreste aspettare…ciò significa che se avete il test da fare e la batteria è scarica non potete fare il test. Il computer rileverà errore ma cmunque andrà avanti normalmente, avendo già qualche mese di memoria alle spalle. Qui vedete una foto del mio computer. La X sta per test errato. I cerchi con un altro piccolo cerchio all’interno indica i giorni in cui c’è il rischio della gravidanza.

3. È affidabile al 94%, la pillola al 99%.

4. Può verificarsi qualche anomalia. Per esempio questo mese, senza un motivo apparente, i giorni rossi erano presenti continuamente!

Gli aspetti positivi.

1. Non è una pillola. Scegliendo Persona ho iniziato a capire il mio corpo, a capire il periodo rosso o verde perché effettivamente ero in quel periodo!

2. È portatile. Io l’ho portato in vacanza, come anche i test senza problemi!

3. L’orario del test è modificabile. Lavorando su turni ero un po’ in ansia su questa questione e non avevo trovato nulla sul web che mi tranquillizzasse. In realtà il giorno in cui il computer vi chiede di eseguire il test avete un range di 4 ore in cui farlo. Sarebbe preferibile, nonché obbligatoria, la pipì della mattina ma in realtà mi è successo qualche volta di fare il test successivamente e il risultato era in linea con quello dei giorni effettivi in cui ero. L’unico consiglio è di impostare un orario comodo. Esempio. Se tutti i giorni vi alzate alle 6 posizionate cmq l’orario tra le 5 e le 9 così se vi scappa prima la pipì siete coperte dall’orario e se il weekend vi svegliate più tardi siete comunque comode come orario.

4. È un computer. Persona impara a conoscervi e registra i dati in modo tale che possiate consularli sempre. In più quando è giornata di test lampeggia luce rossa così siete subito al corrente che dovete farlo, senza dover accendere il computer tutti i giorni per verificare.

5. È un computer senza tempo. Potete cioè usarlo sia come contraccettivo, sia per provare ad avere un bimbo. I giorni rossi sono quelli in cui dovrete provare a cercarlo, soprattutto quando vedete il simbolo rosso!

La mia opinione su questo prodotto è positiva. La consiglio a chi non vuole più usare la pillola ma non ci capisce molto di metodi naturali (come me!). La consiglio anche a chi usa già il preservativo perché i giorni verdi sono verdi e potete farne a meno! Vale la pena provarlo!

A presto

Rossella

P.S.: fatemi pure tutte le domande che volete!

 

2 comments

  • Ciao.. Anch’io ho iniziato ad usare Persona dopo 11 anni di pillola. Mi trovo bene… Mi ha aiutato a conoscere meglio il mio corpo e sono diminuiti gli episodi di emicrania. L’unico problemi è che in alcuni mesi segna sempre rosso… Pazienza! Sono contenta della mia scelta!

    Reply
    • Ciao Alessandra, anche a me ultimamente. Sto pensando di reimpostare tutto infatti, approfittando di questo mese che sono stata un po’ scostante con i test! Aggiorniamoci!
      Buon nuovo anno!

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *