LE BRICIOLE CONSIGLIANO – in Puglia c’è un Magico Bosco

Non cambierei per nessun motivo al mondo il posto in cui vivo: il sole, il mare, un inverno che poi non è proprio così tanto inverno, la buona cucina. Quello che però invidio tanto di altri posti è la cultura del verde, la valorizzazione degli spazi immersi nella natura.

Da noi è vero, non ci sono le montagne o le colline ma abbiamo il mare e la campagna da poter valorizzare; il fatto è che oltre a non esserci prati, parchi o spazi verdi dedicati ai bambini, quei piccoli luoghi che accolgono qualche sfumatura green, sono in realtà un misero contorno ad un’opera ben più grande, come la villa comunale, piena di panchine e vialetti ma con aiuole non calpestabili, dove i bambini non possono giocare, non possono toccare e sperimentare.

Senza aprire alcuna polemica sul poco senso civico o su amministrazioni poco inclini all’idea di città a misura di famiglie e bimbi, voglio dirvi che quest’estate, con Andrea e Donato è capitato di correre più volte ai ripari per trascorrere una serata piacevole e all’aria aperta; così, ci siamo trasferiti in campagna da mia nonna dove loro hanno potuto passare qualche ora in pieno relax tra corse sfrenate, pietre, rametti, foglie secche e gessetti colorati sull’asfalto, e noi adulti abbiamo assaporato qualche ora di pace senza avere l’ansia delle macchine che potevano sbucare da un momento all’altro.

Avere uno spazio così libero è una fortuna ma per chi non dovesse disporre di una campagna, ho pensato di segnalarvi questo magico posto che abbiamo conosciuto così per caso ad aprile. In realtà io e Vincenzo cercavamo semplicemente un agriturismo o una fattoria per un incontro ravvicinato con i classici animali, visto che stavamo imparando i primi versi (anche se quelli che ci riescono meglio sono il leone e la bocca del coccodrillo).

Nella nostra ricerca quindi, ci siamo imbattuti nel Magico Bosco di Selva Reale.

La location si trova a Ruvo di Puglia. Abbiamo trascorso lì una bellissima domenica mattina. All’ingresso, abbiamo deciso di pagare il biglietto per l’attività e la visita al bosco degli animali. L’attività consiste nel racconto di una favola animata da bravissimi attori, all’interno del bosco, spostandosi nelle varie ambientazioni create per ogni storia: c’è ad esempio la casetta di Cappuccetto rosso, di Alice, di Biancaneve, e quella di marzapane di Hansel e Gretel.

A noi è capitata la storia di Peter Pan e di Capitan Uncino. Gli attori, vestiti di tutto punto, sono perfettamente immersi nel loro ruolo e, nonostante abbiano un copione, sono meravigliosamente bravi nel coinvolgere i piccoli spettatori che infatti hanno incitato Peter nella lotta contro Uncino o hanno acclamato Trilly, sua prigioniera.

Spostandoci tra i vari punti del magico bosco, abbiamo visitato tutto lo spazio circostante dove il sole, facendo capolino tra gli alberi non arrecava alcun fastidio, lasciando il bosco immerso nella sua ombra.

A costeggiare il tutto c’erano gli animali, vera attrazione dei bimbi più piccoli; è stato bellissimo guardarli, fotografarli, ascoltare i loro versi e leggere le loro caratteristiche. A fine racconto, gli attori hanno portato i bimbi in uno spazio del bosco dedicato alle foto ricordo, tra bellissime cornici vintage appese ai rami degli alberi, e un grande presepe permanente.

Il Magico Bosco è davvero un posto incantato che consiglio vivamente a chi è delle mie parti e ha voglia di passare una giornata diversa tra natura e magia senza per questo dover percorrere chilometri di strada. Le attività si svolgono la domenica mattina e nei giorni festivi, dalle 11 alle 13.

L’unico rammarico è stato quello di non essere riusciti ad organizzare nulla con Donato perché nel mese di agosto (ahimè) era completamente chiuso (anche la sola visita al parco). Questa forse è l’unica nota negativa, per un posto che invece potrebbe massimizzare le sue potenzialità in un mese dove le famiglie hanno bisogno di strutture e spazi all’aperto, che non siano solo al mare.

Spero di avervi dato un input per trascorre una piacevole domenica mattina al parco, prima che finisca l’estate o durante le calde domeniche d’autunno.

Un abbraccio, Cri

 

Riferimenti:
Il Magico Bosco
Agriturismo Selva Reale
Modulo contatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *