DIY – Letterine decorative per la cameretta

Questa maternità mi ha arricchita sotto innumerevoli punti di vista, fra i tanti c’è anche la scoperta che hobby creativi che snobbavo da sempre perchè li ritenevo troppo complessi e molto distanti da me, si sono rivelati in realtà essere esattamente quello di cui avevo bisogno.

Uno di questi hobby è il cucito creativo che mi ha permesso di creare, a bassissimo costo, delle decorazioni sfiziosissime per l’arrivo di Tommaso.

L’idea che voglio condividere con voi oggi è questa

 

Delle letterine imbottite in tessuto di una semplicità disarmante. ho voluto lasciare i bordi all’esterno per rendere tutto più semplice e rustico. Vi spiego cosa serve e cosa ho fatto

OCCORRENTE

  • Stoffe
  • matite per marcare i tessuti
  • cartamodello delle letterine che vi serviranno
  • spilli
  • macchina da cucire (oppure ago e filo)
  • forbici seghettate per tessuti
  • imbottitura (io l’ho acquistata in un negozio specializzato per un prezzo irrisorio ma potrete riempirle con qualsiasi cosa avrete in casa e che crei spessore come un vecchio cuscino che non utilizzate più)

 

PROCEDIMENTO

 

Piegate a metà la stoffa, stiratela per semplificarvi il lavoro e tracciate con la matita per tessuti il bordo stando a circa 1 cm dal margine del vostro cartamodello, in questo modo recupereremo lo spazio perso una volta che avremo imbottito le letterine.

A questo punto cominciate a cucire lungo la linea che avete precedentemente tracciato avendo cura di lasciare un margine aperto per poter infilare l’imbottitura e cucire in seguito.

Per la cucitura io ho deciso di utilizzare del filo bianco perchè mi piaceva l’idea che la cucitura si vedesse e creasse un contrasto col tessuto, se questo effetto non è di vostro gradimento consiglio di utilizzare un filo quanto più simile al colore del tessuto. Una volta cucite le lettere e lasciato il margine aperto, procedete con l’imbottitura, cercate di riempire bene le lettere ma non esageratamente avendo cura di arrivare a tutti gli angoli, per essere più precisa io mi sono aiutata con una bacchetta di quelle che si usano per il cibo cinese, andrà benissimo anche una matita oppure un ferro da maglia.

Una volta fatto questo cucite il bordo che avevate lasciato aperto, spingete l’imbottitura più in alto rispetto al punto dove dovrete cucire il margine, questo vi renderà tutto più semplice, penserete successivamente a ripartire equamente l’imbottitura lungo tutta la letterina.

A questo punto non vi resta che tagliare il bordo con una forbice per tessuto seghettata, il margine sarà zig-zag e l’effetto dolcissimo! Decidete voi, secondo il vostro gusto personale, quanto margine lasciare dalla cucitura, io ho lasciato circa 1 cm.

A questo punto le vostre letterine sono pronte, a seconda di dove vorrete metterle potrete cucire manualmente un filo per creare una sorta di ghirlanda, oppure utilizzarle semplicemente come gioco per aiutare i vostri bimbi ad imparare l’alfabeto, o ancora potrete inserirle nella culla, nel lettino, su una mensola come decorazione! A quel punto non servirà nemmeno trovare un metodo per appenderle!

Spero che questa idea semplicissima vi sia piaciuta, se la replicate non dimenticate di taggarci con l’ashtag #bricioledinido in modo tale che potremo vederla e condividerla a nostra volta!

Un abbraccio

Sara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *