NATALE CON LE BRICIOLE – Tris di Natale

Quando ho pensato a questa attività, ho immaginato quei lunghi pranzi in famiglia in occasione delle feste, quando gli adulti sono tutti indaffarati intorno alla tavola o in cucina tra i fornelli e la mamma o la nonna ripete la frase “Bimbi, andate a giocare in camera così quando è pronto vi chiamiamo e iniziamo il pranzo”.

Eh già…giocare in camera! Spesso ci si riunisce dalla zia o dalla nonna, magari in case dove non ci sono bimbi e quindi tocca portarsi dietro almeno un po’ di giochi per riempire il tempo; un tempo lunghissimo che da noi in Puglia si trascorre a tavola, mangiando o giocando a carte.

Questa attività vuole essere prima di tutto un modo per trascorrere insieme del tempo con i vostri bimbi durante la preparazione e poi un bellissimo gioco facile da trasportare a casa della nonna o della zia per impiegare il tempo o ancora una dolce idea regalo per amici e cuginetti.

Ecco quello che vi servirà:

  • 8 tappi di sughero da spumante o prosecco
  • righello
  • pennarelli
  • tempere – meglio se atossiche e soprsttutto lavabili
  • pennelli
  • colla o biadesivo
  • righello
  • scampolo di stoffa – io ho utilizzato un vecchio bavaglino di Andrea
  • forbici – io le ho utilizzate per ritagliare il mio scampolo di bavaglino quindi ho utilizzato delle forbici non adatte ai bambini

Per prima cosa dipingete i tappi di sughero utilizzando il colore marrone per le renne e bianco per il pupazzo di neve. Probabilmente vi serviranno più passate di colore soprattutto per il bianco.


Mentre aspettate che il colore si asciughi, occupatevi del lembo di stoffa che sarà la base del vostro Tris. Dopo aver rifinito il perimetro del vostro scampolo, ricavate 9 quadranti, tracciando delle linee con il righello.

Io ho utilizzato un bavaglino con il retro plastificato quindi ho tracciato le linee con della semplice penna; se utilizzate uno scampolo di stoffa e siete bravi nel cucito, potete addirittura passarle a macchina. La texture plastificata dà l’effetto di pista da ghiaccio in cui si stanno divertendo i nostri personaggi.


E ora dedicatevi ai personaggi. Con l’aiuto dei pennarelli, tracciate i contorni degli occhi, del naso e dei bottoncini del pupazzo di neve.

Successivamente ripassateli con le tempere, utilizzando dei pennelli dalla punta molto sottile.

Ora potete capovolgere i tappi e dipingere la base.


Il gioco è fatto! Non vi resta che sistemarlo in un comodo sacchettino che vi faciliti il trasporto così da divertirvi durante le feste oppure impacchettarlo e metterlo sotto l’albero. Vi piacciono i personaggi? A proposito, vi siete divertiti nel comporre il vostro Pupazzo di neve? E le renne? Avete imparato bene tutti i loro nomi?

Buon divertimento Briciole!

Un abbraccio….Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *