Cake Cioccolato e Barbabietola

       Cake Cioccolato e Barbabietola

IMG_0893

Un giorno Cioccolato e Barbabietola si incontrarono e fu amore a prima vista, dal quel giorno diventarono compagni inseparabili e crearono una torta sorprendentemente meravigliosa.

Ebbene si amici, questo è un dolce fantastico sia da preparare che da mangiare e non contiene lattosio, indi per cui è ottima anche per chi è intollerante. È anche un ottimo motivo per consumare, in modo insolito, la barbabietola a proposito non lasciatevi intimidire da quest’ultime. Non hanno un sapore strano, niente affatto; anzi, intensificano il gusto del cioccolato.

Per la ricetta mi sono ispirata al libro “The Green Kitchen” di David Frenkiel e Luise Vindahl

Ingredienti

IMG_0865

(stampo da 20cm a cerniera)

150g di olio extravergine d’ oliva

120g di sciroppo d’ acero (o miele liquido)

50g di cioccolato fondente spezzettato (75%di cacao)

250g di bietole crude (3/4 medie)

3 uova grandi

200g di farina di farro chiara

2 cucchiaini di lievito in polvere per dolci

5 cucchiai di cacao in polvere

un pizzico di sale

1 cucchiaio di cocco disidratato

 

Procedimento

Scaldate il forno a 180°C.

Scaldate l’ olio in una casseruola sul fuoco molto basso con il cioccolato e lo sciroppo d’ acero, quando il cioccolato si è sciolto, togliete dal fuoco.

IMG_0869 IMG_0870

Aggiungete le barbabietole grattugiate e mescolare.

IMG_0871

Sbattete le uova a parte in una ciotola e unitele al resto del composto.

IMG_0872

Setacciate la farina, il lievito, il cacao e il sale in un’ altra ciotola e incorporatele al composto.

IMG_0873

Ungete uno stampo per torte da 20cm a cerniera con un po’ d’ olio, cospargere le pareti della tortiera con il cocco (servirà a non fare attaccare la torta allo stampo). Versate l’ impasto nella tortiera e infornate per 25/30 minuti o finché la torta si è leggermente scurita e crepata in superficie, ed è ancora leggermente appiccicosa all’ interno.

IMG_0874

Lasciate raffreddare per 15 minuti prima di sformare con delicatezza, è fantastica ancora calda, ma si può raffreddare e tenere in frigorifero per 2-3 giorni.

Per saperne di più

La barbabietola rossa si distingue per la ricca presenza di sali minerali e di vitamine. La sua composizione è costituita prevalentemente da acqua. Una barbabietola rossa contiene sali minerali quali sodio, calcio, potassio, ferro e fosforo. Per quanto riguarda le vitamine, viene evidenziata la presenza di vitamina A, vitamina C e vitamine del gruppo B. Sia il tubero che le sue foglie sono ricchi di antiossidanti e di flavonoidi, utili per proteggere l’organismo dall’azione dei radicali liberi. Il contenuto di vitamina A, essenziale per la protezione della vista, è superiore nelle foglie rispetto ai tuberi.

Per via del suo contenuto di sali minerali, la barbabietola è indicata come alimento utile per la reintegrazione degli stessi nell’organismo. Sia la radice di barbabietola che il suo succo sono considerati un aiuto naturale in caso di anemia. L’aggiunta di succo di limone nel succo o come condimento del tubero viene indicata al fine di favorire l’assorbimento del ferro contenuto in tali alimenti.

Buon appetito!

A presto, un abbraccio

Carla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *