Gnocchi di melanzana

Gnocchi di melanzana

IMG_0802

Amo gli gnocchi in tutte le loro varianti, per me rappresentano, un cibo semplice, genuino e appagante che mi fa pensare dolcemente al passato e alle abitudini di quando ero piccola, quando tutti i venerdì la nonna “Tepa” me li preparava mettendo tutto il suo amore.

Gli gnocchi di melanzane sono un primo piatto prelibato e una versione originale da proporre ai vostri bambini, rappresentano un buon modo per gustare le melanzane in maniera diversa dal solito. Una ricetta insolita che porterà sulla vostra tavola un piatto profumato e dal gusto mediterraneo che potrete servire anche freddo nelle giornate estive!

Ingredienti per 4 persone:

IMG_0782

1 kg circa di polpa di melanzana

1 uovo

300 g di farina integrale

passata di pomodoro

1 pizzico di zenzero in polvere

olio di oliva q.b.

sale q.b.

pepe q.b.

Per preparare questi gnocchi, devete innanzitutto preparare le melanzane: spuntatele alle estremità e pelatele con cura, quindi tagliatele a cubetti piccoli e mettetele a cuocere in una padella capiente assieme a un filo di olio e un pizzico di sale. Mescolatele spesso durante la cottura, in modo che non brucino. Lasciatele cuocere così per 20 minuti circa, o comunque fino a quando saranno ben cotte e morbide. Se volete rendere gli gnocchi ancora più gustosi, potete cuocere le melanzane assieme a 1 spicchio di aglio tagliato a metà e qualche foglia di basilico (ricordandovi di eliminare l’aglio e se volete anche il basilico a fine cottura).

IMG_0783 IMG_0785

Una volta cotte, lasciatele intiepidire mettendole in un colino, in modo da eliminare eventuali liquidi in eccesso), poi trasferitele in una ciotola e riducetele in purea, utilizzando un frullatore ad immersione o una forchetta.

IMG_0787

A questo punto versate la farina su un piano di lavoro, formando un mucchietto;

IMG_0790

Aggiungete la purea di melanzane intiepidita, un pizzico di sale, l’uovo e impastate velocemente il tutto fino ad ottenere un composto compatto; è importante impastare velocemente perché una lunga lavorazione renderebbe l’impasto colloso. La dose di farina è indicativa, in quanto dipende dalla capacità di assorbimento delle melanzane, che possono essere più o meno umide: non dovete aggiungerne troppa altrimenti gli gnocchi risulteranno duri e gommosi, ma nemmeno troppo poca, altrimenti si disferanno durante la cottura. L’impasto giusto è malleabile, morbido, elastico e compatto.

IMG_0791

Consiglio di avvolgere l’impasto nella pellicola trasparente e di farlo riposare per 30 minuti in frigorifero.

Mentre l’impasto riposa preparate il sugo mettendo in una pentola olio e scalogno. Non appena lo scalogno imbiondirà andrà aggiunta la passata. Aggiustare di sale e far cuocere per circa 15 minuti. Se necessario aggiungere dell’acqua.

IMG_0792

Poi suddividete l’impasto in filoncini dello spessore di 2 centimetri e tagliatelo in pezzetti di 2-3 centimetri circa, disponendoli su di una superficie infarinata.

IMG_0793

Lasciate riposare gli gnocchi su di un vassoio infarinato per 15 minuti in modo che abbiano il tempo di compattarsi completamente.

IMG_0794

Intanto, portate a bollore dell’acqua salata. Immergete delicatamente gli gnocchi, saranno pronti quando inizieranno a venire a galla.

E’ arrivato il momento di impiattare e Buon Appetito!

Un’idea in più

Sugo di zucchine:

Lavate e mondate le zucchine, spuntatele alle estremità e tagliatele a rondelle, poi mettetele a rosolare in una padella capiente assieme a un filo di olio di oliva e un pizzico di zenzero in polvere (per un gusto più fresco ed intenso, puoi utilizzare poco zenzero fresco tritato).

A presto, un abbraccio

Carla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *