Orsetti di tonno e spinaci

Orsetti di tonno e spinaci

 IMG_0620

Stavo cercando una ricetta, sana e gustosa, da proporre ai vostri meravigliosi bimbi e mi sono imbattuta in questo polpettone di tonno e spinaci di Tea Lombisani di teaskichenblog.blogspot.it/?m.  Quando ho letto che a suo figlio Gregorio è piaciuto tantissimo, mi sono messa subito all’opera per condividerlo anche con voi. E’ una ricetta decisamente deliziosa, veloce, ma soprattutto è un piatto furbo per invogliare i vostri bambini a mangiare. Si sa che i bambi non amano molto mangiare verdure, proprio per questo chi prepara da mangiare deve inventare degli stratagemmi per invogliarli e stuzzicarli. Con questo polpettone di tonno e spinaci sarà facilissimo. Gli impasti sono di tonno e di spinaci, morbidi e saporiti entrambi. Durante la preparazione mi è balenata l’idea di trasformare la fetta di polpettone in un orsetto, mentre con gli avanzi ho creato delle polpettine pops. Questa trasformazione ha incuriosito molto mia nipote divorando il piatto in un nano secondo.

Ingredienti:

IMG_0596

200 g di tonno sott’olio

60 g di parmigiano reggiano grattugiato

2 uova

50 g di pangrattato

250 g di spinaci lessati

Procedimento

Dopo aver lessato gli spinaci metteteli nel mixer e tritateli finemente.

Sgocciolate il tonno e trasferitelo nel mixer insieme al parmigiano, il pangrattato e le uova.

IMG_0598

Trasferite il composto in una ciotola ,unite gli spinaci e mescolate molto bene.

IMG_0599 IMG_0600

Con le mani umide formate un cilindro e avvolgetelo in un foglio di alluminio richiudendo a forma di caramella, facendo attenzione a sigillare bene l’estremità.

IMG_0603

Portate a ebollizione una pentola d’acqua e adagiatevi il polpettone. Lessatelo per circa 35 minuti.

Scolatelo e lasciatelo raffreddare prima di tagliarlo a fette spesse o di sbizzarrirvi con le forme che vi piacciono.

IMG_0617    IMG_0626    IMG_0625

Buon appetito!

Per saperne di più:

Il tonno in scatola è un alimento salubre, che conserva le qualità nutrizionali e gustative del pesce fresco. Cento grammi di tonno in scatola sgocciolato presentano :

  • circa 25 grammi di proteine nobili, di alto valore biologico, perché ricche di aminoacidi essenziali per i fabbisogni dell’organismo;
  • quasi totale assenza di grassi (tonno al naturale) o 10% di grassi (tonno sott’olio). In entrambi i casi è presente una buona percentuale di grassi insaturi, inclusi gli omega 3;
  • 100 calorie, pari al 5% dei consumi di riferimento giornalieri consigliati (tonno al naturale);
  • 190 calorie, meno del 10% dei consumi di riferimento giornalieri consigliati (tonno sott’olio);
  • sale (13% del consumo di riferimento giornaliero consigliato);
  • un ricco apporto di vitamine essenziali, in particolare B3 (niacina: 65% del consumo di riferimento giornaliero consigliato) e B12;
  • un ricco apporto di fosforo (30% del consumo di riferimento giornaliero consigliato).

Inoltre il tonno in scatola:

  • non contiene carboidrati (zuccheri);
  • è interamente edibile, grazie alla scarsa presenza di tessuto connettivo;
  • contribuisce, se consumato con altri alimenti contenenti ferro, all’assorbimento del ferro stesso;
  • non contiene conservanti e coloranti.

A presto, un abbraccio

Carla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *